di Luisa Taliento

img-1

Ama andare in vacanza in Sicilia, adora per le sue atmosfere Parigi e la sua competenza in materia di design e architettura gli è valsa la nomina a responsabile della direzione artistica di prestigiose aziende italiane. Rodolfo Dordoni è uno degli ambasciatori italiani del made in Italy, un professionista che si è occupato nel corso della sua carriera di progetti sempre diversi, dal design industriale al concept design per i cantieri navali, dalla progettazione hotel di lusso e ristoranti contemporanei, alla realizzazione di ville e residenze private in tutto il mondo. Progetti che ha affrontato sempre con una grande razionalità, quella che il suo mestiere ma anche il suo carattere gli impongono.

img-2

Ma poi è arrivata una nuova sfida, questa volta diversa, calda, avvolgente, sensuale che forse mai nella sua professione avrebbe mai pensato di intraprendere, quella di disegnare un sistema per integrare sauna, bagno turco e doccia, ovvero la summa dell’idea di benessere. Un luogo olistico, dove il corpo abbandona la sua dimensione fisica e la mente si abbandona alla sensualità del vapore, del calore, dei getti d’acqua.

img-3

Così è nato BodyLove, che già nel nome evoca questo piacere. «Non si è trattato di concepire semplicemente un oggetto – racconta l’architetto milanese – ma di esprimere un punto di arrivo, quello di uno spazio dove regalare tempo a se stessi, dimenticando tutto il resto.

img-4

Per questo ho deciso di guardare il progetto con uno sguardo diverso, non quello tecnico, razionale, tridimensionale, ma quello più emozionale, quello di un luogo intimo e riservato dove si svolgono cerimonie rilassanti, scandite da acqua, vapori, profumi, che avvolgono con il loro rassicurante abbraccio tutto il corpo, dalla testa ai piedi». In due parole: Body Love, uno spazio dove volersi bene non è mai stato così facile.