Ai piedi di Serravalle Pistoiese, un piccolo villaggio medievale vicino Pistoia, sorge una struttura degli anni ‘50 completamente restaurata e riassegnata alla sua originale vocazione: il tennis. Si tratta del Tennis Club Rio, punto di riferimento per gli amanti della disciplina. Un vero impianto sportivo di ultima generazione, dotato anche di una sauna interna pensata appositamente per coadiuvare le performance atletiche dei suoi ospiti. Ovviamente a firma Effe.

Il restauro del Tennis Club Rio

L’attuale Tennis Club Rio è il risultato di un progetto di ristrutturazione che ha restituito splendore a un edificio ormai prossimo all’abbandono. Nel 2009, l’architetto Lapo Ruffi ha infatti avviato il recupero del complesso. A partire dal profilo inusuale degli involucri pre-esistenti e dal caratteristico movimento del terreno, la nuova struttura longitudinale si espande nelle sue estremità, seguendo il profilo del paesaggio.

Il Tennis Club Rio si incastona così nella natura circostante e, pur immerso nel verde, si distingue per il suo forte rigore geometrico. Il nuovo Club è un trionfo di forma e rigore, cui si adattano anche i colori e i materiali: l’intonaco grigio, i riflessi dell’alluminio, il cemento si fondono insieme alla pietra e al legno di pino all’esterno, regalando la sensazione di autentici blocchi scavati dalla terra. L’acciaio satinato e l’arredo in chiaro legno di quercia donano invece plasticità alle forme architetturali degli interni.

Il progetto ha riorganizzato le funzioni interne della struttura con nuovo slancio e creatività. Nell’ala est trovano oggi spazio una caffetteria e una zona meeting, circondate su due lati da una successione continua di ambienti e stanze: una dispensa, un corridoio con gli spogliatoi per personale, la cucina, i servizi, insieme a grandi aperture che permettono di godere il panorama in prospettive sempre diverse. L’ala ovest ospita invece spogliatoi per gli ospiti del circolo, le docce, un’area per gli associati e la sauna dell’impianto sportivo.

KOKO: la sauna per l’impianto sportivo a firma Effe

Il progetto di restauro non poteva non tenere conto delle necessità dei principali fruitori della struttura: gli appassionati sportivi. Il che significava dotare il Club dei tradizionali spazi da centro sportivo quali spogliatoi e docce, ma anche di quell’esperienza in più capace di amplificare gli effetti benefici dell’attività fisica. E la sauna è perfetta per questo.

Oggi è indubbio che il bagno di calore nordeuropeo sia non solo un’abitudine salutare, ma anche un potente alleato nel miglioramento delle performance. Questa consapevolezza ha inaugurato la diffusione delle saune negli impianti sportivi e nelle palestre. Il Tennis Club Rio non è stato da meno, optando per un particolare modello di sauna Effe, Koko.

Koko è una parola finlandese che esprime il concetto di formato, grandezza, taglia. Questa sauna concentra quindi il suo core nella dimensione dello spazio, cui si adatta con estrema versatilità. Le superfici in rovere della sauna dell’impianto sportivo danno poi risalto alle naturali texture del legno, inserendosi alla perfezione all’interno del design materico e rigoroso degli interni del Club.
Un vero angolo di benessere, dunque, che completa l’esperienza del centro in coerenza non solo con la sua nuova forma, ma anche con la sua funzione principale: lo sport.