Viviamo in tempi sempre più scanditi da ritmi veloci. E così, travolti dal tran tran moderno, siamo spinti sempre più alla ricerca del nostro momento di relax: un benessere che non ricerchiamo più soltanto nei centro specializzati e nelle Spa, ma che vogliamo vicino a noi, negli ambienti domestici in cui viviamo tutti i giorni. È qui che, ai “flussi” frenetici della vita, ci viene in soccorso il “flusso” riposante e rigenerante dell’acqua. Un piacere che oggi diventa più facile concedersi grazie alle innovative minipiscine idromassaggio.

Negli ultimi anni, la minipiscina, sia da interno che da esterno, è stata al centro di un vero e proprio boom di ritorno. E se da un lato questo successo è probabilmente dovuto alla riscoperta del culto della cura della persona, dall’altro non bisogna dimenticare la rinnovata offerta di sistemi idromassaggio sul mercato, che propongono ora soluzioni assai più versatili rispetto al passato e con una tecnologia notevolmente avanzata. Ma come orientarsi nella scelta tra i tanti modelli di mini piscina spa disponibili?

Che cos’è una minipiscina (e perché è diversa da una vasca idromassaggio)

Prima di continuare, è necessario fare un importante distinguo: una minipiscina non è una vasca idromassaggio. Molto spesso i due prodotti sono usati come sinonimi, ma, come presto scopriremo, si tratta di due alternative molto differenti tra loro. E non solo a livello di nome.

La mini piscina a idromassaggio è a tutti gli effetti una piscina, nella forma così come nelle “intenzioni”. Dedicata ai momenti di convivialità, a puro scopo di benessere e svago, è una struttura monoblocco collegata a un impianto di filtrazione. Esattamente come le classiche piscine da nuoto, infatti, le minipiscine, siano esse da interno o da esterno, non richiedono lo svuotamento dell’acqua in seguito all’uso. Questa condizione richiede pertanto dei trattamenti specifici di disinfezione e depurazione, che si realizzano appunto attraverso l’installazione di filtri e l’aggiunta di additivi speciali.

La vasca idromassaggio viene invece utilizzata come una normale vasca, sicuramente più accessoriata rispetto alle tradizionali. È pertanto adibita principalmente alla pulizia e all’igiene personale, per soddisfare le quali è necessario lo svuotamento totale dell’acqua dopo l’impiego.

Questa diversa “vocazione” influenza i due sistemi anche dal punto di vista tecnico e delle prestazioni. L’idromassaggio della minipiscina si differenzia da quello della vasca per l’elevata potenza e il numero maggiore di getti. In questo modo, agisce sul corpo con un effetto rigenerante che supera per estensione ed efficacia quello della vasca di uso domestico, in cui, d’altra parte, il trattamento terapeutico rappresenta niente più che un plus: sicuramente un valore aggiunto, ma non altrettanto benefico ed efficace come l’esperienza in una minipiscina spa.

A funzionare in modo diverso è anche la produzione dell’acqua calda. Nella vasca da bagno, la temperatura dell’acqua dipende dalla miscelazione dei rubinetti. Nella minipiscina idromassaggio, invece, la temperatura è regolata da riscaldatori controllati da appositi sensori di temperatura. Il che sottolinea l’impiantistica evoluta necessaria per gestire e controllare il calore dell’acqua, soprattutto in funzione dell’effetto di benessere desiderato.

Minipiscine idromassaggio da interno

Come abbiamo detto, le minipiscine idromassaggio sono disponibili sia da interno sia da esterno.
E sono soprattutto i modelli da destinare ad aree di relax negli ambienti casalinghi o nelle strutture ricettive ad aver risvegliato negli ultimi anni il vivo interesse del pubblico.

Creare un ambiente adibito al culto benefico del corpo all’interno degli ambienti di casa sembra essere diventato il sogno a cui molte persone aspirano. In questi casi, la principale difficoltà legata alla scelta di una minipiscina da interno è dettata dalla disponibilità effettiva di spazio.

Per fortuna, esistono sul mercato modelli che ben si prestano a un’ottima integrazione negli ambienti casalinghi. È questo il caso di Water Suite di Effe, in cui il senso di relax esclusivo della minipiscina si incontra alla comodità della classica vasca. Con questo innovativo modello, Effe cerca di restituire all’acqua quel ruolo centrale di benessere nella vita di tutti i giorni, quel “salus per aquam” che dà appunto il nome alle apprezzatissime spa, e lo fa grazie a un design minimal di notevole impatto, in cui è possibile immergersi regalando ai sensi l’esperienza di Source, la funzione di serie che genera un movimento leggero dal fondo della vasca, per un rilassamento profondo che stimola la circolazione e restituisce un piacevole tepore al corpo. Giochi di luce sommersa completano l’atmosfera elegante di questa minipiscina da interno molto versatile, in cui l’idromassaggio rappresenta un extra di assoluta perfezione.

Scopri di più sulla mini piscina spa Water Suite

Minipiscine idromassaggio da esterno

In giardino, in terrazza, sotto un pergolato: le minipiscine idromassaggio da esterno sono in grado di adattarsi a qualsiasi contesto. Fruibili anche nelle stagioni più fredde, rappresentano la scelta più diffusa, se non altro per la maggiore disponibilità di spazio. Spazio che può essere ulteriormente sfruttato a proprio piacimento grazie all’ampia disponibilità di soluzioni.

Ne è un esempio il modello Water Dream firmato Effe. Adattabile ad ambienti esterni ed interni, questa minipiscina è disponibile sia in versione a incasso (con un leggero sopratop) sia fuori terra. Disegnata da Giovanna Talocci e Marco Pallocca, il progetto nasce per arricchire la proposta benessere con un prodotto facilmente integrabile in un contesto domestico.

Arricchita ai lati di un comodo piano d’appoggio, questa minipiscina da interno ed esterno può essere dotata di sistema di idromassaggio su richiesta. Il modello di serie è invece un vero gioiello di linee essenziali: dal fianco, le luci illuminano il movimento dell’acqua, con un effetto delicato e rilassante. Il ripiano, definito dal bordo luminoso, può essere ulteriormente personalizzato con diversi rivestimenti, offrendo al cliente la possibilità unica di realizzare la sua scelta di design, dando vita a un angolo di pace su misura delle sue esigenze.

Scopri di più sulla minipiscina Water Dream

Minipiscina da interno e da esterno: dentro o fuori, i vantaggi non cambiano

Le minipiscine idromassaggio da interno e da esterno hanno una cosa in comune: entrambe le tipologie condividono gli stessi benefici per la salute e la cura del corpo.

Una spa idromassaggio casalinga è un piacere personale che aiuta a combattere lo stress psico-fisico. Il massaggio dell’acqua, combinato al galleggiamento e al calore, ha un effetto positivo sull’organismo, contribuendo al benessere generale del corpo. Un vero e proprio trattamento idroterapico, dunque, che agisce alleviando i piccoli dolori e accelerando il recupero muscolare, specie dopo un’intensa attività fisica. Per questo la mini piscina a idromassaggio è particolarmente indicata per gli sportivi.

Ma soprattutto, è l’occasione ideale da condividere insieme agli amici e le persone più care: un momento di condivisione in cui ciascuno può allentare la tensione della vita di tutti i giorni, fuggendo per qualche istante dalla quotidiana caoticità. Un momento da regalarsi e regalare agli altri, beatamente disteso e immerso nel tepore di un’esperienza spa unica che, da oggi, potrai vivere comodamente a casa.